Ecco la nota di Masimliano Smeriglio ( Vice- Presidente Regione Lazio) sulla situazione delle scuole ad Artena.

Tornaimo di nuovo sulla vicenda delle scuole ad Artena. Ne avevamo già parlato in articoli precedenti. E' di qualche giorno fa  l'arrivo della nota del vice- presidente della Regione Lazio Massimliano Smeriglio che facendo l'exrcusus della vicenda in sostanza chiede di ritornare alla situaizone precedente il sottodimensionamento dell' Istituto Comprensivo " Stefano Serangeli". Nella nota fra le righe si possono leggere anche le responsabilità della vicenda.

IL VICEPRESIDENTE ASSESSORE FORMAZIONE, RICERCA , SCUOLA , UNIVERSITÀ

 

 

Oggetto: ripristino organici IC Serangeli - Comune di Artena

In riferimento alla nota prot. n.12357 del 20 giugno 2013 del Comune di Artena indirizzata all’USR per il Lazio, altresì trasmessa per conoscenza alla Vicepresidenza della Regione Lazio ed acquisita presso codesti uffici con prot. n.1138 dell’11 luglio 2013, si rappresenta quanto segue. Nel precedente excursus in materia di dimensionamento scolastico, la Provincia di Roma con la DGP n.619/44 del 5 dicembre 2012 acquisiva la proposta di dimensionamento del Comune di Artena (DGC n.170/2012) proponendo l’incremento della popolazione scolastica dell’IC Serangeli di almeno 150 unità da attuarsi mediante lo scorporo di altrettante unità di alunni di scuola dell’infanzia e primaria dal nuovo IC De Gasperi, proposta per la quale l’USR per il Lazio ha espresso “parere favorevole alla nuova riorganizzazione che andrà ad istituire n.2 istituti comprensivi, di cui uno costituito da 803 alunni e l’altro da 883 alunni”. Peraltro, alla luce dei successivi accadimenti regionali, con nota prot. n. 279 del 6 maggio 2013, codesta Vicepresidenza e Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola, Università, comunicava ai componenti della Conferenza regionale permanente per l’istruzione e a tutti i Dirigenti Scolastici delle istituzioni scolastiche regionali che “per l’anno scolastico 2013/2014 resterà in vigore l’attuale Piano regionale di dimensionamento approvato con la DGR n. 42 del 3 febbraio 2012 e s.m.i., fino a nuovo provvedimento regionale in materia. Quindi, per l’anno scolastico 2013/2014, per il I e II ciclo di istruzione non saranno possibili modifiche nella rete delle istituzioni scolastiche della regione Lazio rispetto alla situazione esistente, sia per ciò che riguarda eventuali accorpamenti o disaggregazioni delle scuole di ogni ordine e grado, sia relativamente alla ridefinizione dei nuovi indirizzi, delle articolazioni e delle opzioni per le scuole secondarie di II grado”. Non si può non rilevare, inoltre, che il Comune di Artena, con nota prot. n.9743 del 7 maggio 2013 aveva già ben rappresentato e motivato al medesimo USR la richiesta di non concedere organici all’IC De Gasperi. Successivamente, con nota prot. n.15597 del 13 giugno 2013, l’USR per il Lazio ha inserito l’IC Serangeli nell’elenco dei “sottodimensionati”. Pertanto, in coerenza con quanto sinora esposto, si rappresenta l’urgente necessità di intervenire quanto prima recedendo dall’adozione di eventuali ed ulteriori atti al fine di non determinare un “dimensionamento di fatto” delle istituzioni scolastiche presenti nel territorio del Comune di Artena, al di fuori di un nuovo provvedimento regionale in materia.

Il Vice Presidente Massimiliano Smeriglio  

DOCUMENTO IN FORMATO PDF

comments powered by Disqus

Back to Top